Hotel Orsa Maggiore o “Orsa”…

12 aprile 2013

La prima insegna Come molti di voi sapranno, la nostra famiglia viene dalla “campagna”  e nostro babbo, e ancor prima nostro nonno, faceva il muratore.

Nel dopoguerra il nonno Italo aveva avviato una piccola impresa edile: aveva due figli maschi, Sauro ed Ettore, che all’inizio decisero di lavorare entrambi con lui. In seguito solo Ettore, il nostro babbo, lo seguì in questa attività.

L’impresa era piccola, ma molto stimata, e oltre ad essere formata da muratori molto capaci (in particolare il nonno Italo!), aveva anche uno sbuzzo imprenditoriale.

Infatti, negli anni Sessanta, si iniziava ad intravedere il business che poteva svilupparsi al mare e il nonno Italo decise di costruire una pensioncina sul lungomare di Cervia.

Poi però, dato che il nonno era lungimirante, capì che occorreva andare oltre e vendette la pensioncina per costruire un albergo…ma a Milano Marittima, che proprio in quegli anni iniziava la sua espansione. Fu così che trovò una pensioncina piccola di circa 12 o 13 camere e decise di rifarla. Avrete capito che si tratta dell’Orsa Maggiore, che già allora si chiamava così.

Il nome quindi è rimasto quello storico…ma la pensioncina è diventata un albergo!

All’inizio, quando abbiamo incominciato la nostra vita da albergatori, questo nome non ci piaceva per niente, io a dire il vero sognavo un albergo con un nome di quelli tipici da albergo…se così si può dire!

Non c’è bisogno di dire che l’Orsa Maggiore è una delle costellazioni più conosciute, detta anche il Grande Carro, ma a volte non tutti sono così informati.

Raffaella sotto l'insegnaSentite questa: la nostra vecchia insegna aveva raffigurata proprio la costellazione con le sette stelle disposte come il carro (come vedete nella foto! e come illustra la Raffaella!). Passano delle persone sul marciapiede, guardano l’insegna, poi guardano l’albergo e dicono: “Ma come, come è possibile che un albergo come questo sia un 7 stelle!” A parte che credo che tutti ormai sappiano cos’è l’Orsa Maggiore (stellarmente parlando), dove sono in generale gli alberghi a 7 stelle?

Un’altra volta invece io e mia mamma andiamo in una merceria e prendere l’occorrente per fare dei cuscini, sempre per l’albergo. Io dico: “Mamma, prendiamo della fettuccia per legare i cuscini dell’Orsa?” Le commesse della merceria si guardano allibite e imbarazzate e ci dicono:” Scusate, ma voi a casa, avete un’orsa?”

Sììììì, l’orsa del circo!!! Ma dai com’è possibile!

E’ stato da lì che ho capito come per noi chiamare l’albergo solo Orsa è come chiamare con un diminutivo e vezzeggiativo le persone con le quali abbiamo confidenza (e alle quali teniamo di più!): Marti, Emi, Leo, Gianca, Filo, Vitto, Miki…

E allora via libera! Tutti noi della community diremo ORSA e sapremo tutti intenderci benissimo!

 

 

 

 

 

 

 

 

Nadia Calderoni Fin da piccola indiscusso vulcano di creatività e professionalità, tutti conoscono Nadia per la bontà dei suoi dolci, l'originalità delle sue creazioni "hom-made" e per il suo carattere da "maresciallo". E se per ogni riccio c’è un capriccio...in lei c’è anche una qualità: è il jolly dell’Orsa, ovunque la mettiate troverete sempre ciò che cercate. Leggi tutti gli altri articoli di Nadia Calderoni

2 risposte a “Hotel Orsa Maggiore o “Orsa”…”

  1. Quante estati passate con voi…ricordo che mi piaceva particolarmente l’ascensore…e quante sgridate dai miei adorati nonni Maria e Lieto…:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *