All’Orsa si festeggia la Notte Rosa

01 luglio 2013

Si sa, il popolo dei romagnoli se ne inventa sempre una: noi siamo fatti così, abbiamo bisogno di lavorare, di impegnarci e di fare di tutto per fare sì che il nostro marchio di ospitalità sia una garanzia e una conferma. E da qualche anno ci siamo inventati il Capodanno dell’Estate…ma chiamarlo così non è che ci piacesse molto. Perché non dare a questo evento un altro nome, più evocativo, più suggestivo, più colorato? Eccola allora, la Notte Rosa!

La Notte Rosa

Da qualche anno il primo weekend di luglio è diventato un imperdibile appuntamento per tutta la Riviera Romagnola: da Comacchio a Cattolica, tutta la costa si tinge di rosa con tantissime iniziative. Concerti, spettacoli, sfilate, colazioni all’alba e aperitivi in salina…quindi, si poteva pensare forse che qui all’Orsa non si facesse qualcosa?

Ah, ogni anno naturalmente viene scelto un tema diverso! E come vi dicevo prima…quest’anno noi romagnoli abbiamo deciso di metterci l’anima! AsaNisiMAsa: è questa la formula magica che i bambini protagonisti della celebre pellicola 8 e ½ di Federico Fellini pronunciano di notte per far muovere gli occhi di un ritratto e che, dietro all’alfabeto “serpentino” (un alfabeto segreto che scompone le parole in sillabe e, dopo ogni sillaba, aggiunge la esse seguita dall’ultima vocale del gruppo), cela la parola Anima. E per noi anima significa ospitalità, buon vivere, convivialità, passione.

E come sarà la Notte Rosa 2013 all’Hotel Orsa Maggiore? Io non posso anticiparvi niente, of course, ma posso solo avvisarvi…che la Nadia ha già acquistato gli outfit per la serata! Aiuto!

Per saperne di più sulla Notte Rosa e su tutti gli eventi in Riviera, vi consiglio di cliccare qui!

Martina Capellini Meglio conosciuta come "bambina da hotel", Martina vi accoglierà con il suo sorriso e la sua disponibilità...tra un caffè, un cappuccino, una traduzione e un aggiornamento sui social! Leggi tutti gli altri articoli di Martina Capellini

Rispondi

  • (will not be published)