Menù di Pasqua all’Orsa: tu che piatto vorresti trovare in tavola?

03 aprile 2014

Quando si avvicina una festa e voglio invitare tutta la mia famiglia e  mangiare insieme,  la mia casa è piena di riviste di cucina aperte su una pagina dove c’è un primo piatto interessante o un bel dolce da sperimentare, vecchi libri di cucina (che con loro non si sbaglia mai), quaderni un po’ stropicciati e un po’ unti dal continuo uso e adesso anche tablet con i link alle super blogger del web.

Figuriamoci quest’anno che apriamo per Pasqua!

Ho già iniziato a guardare se trovo qualche cosa di interessante e stuzzicoso da farvi assaggiare…qualcosina l’avevo già “catturata” in uno dei miei corsi di cucina. Certo però che è con il nostro chef  che metteremo a punto il tutto e sicuramente prepareremo un menù che potrà rendere la giornata di Pasqua insieme a noi un momento di gioia e di festa anche per il palato.

Non mancheranno sicuramente dei primi piatti ” fatti a mano”, qualche piatto della tradizione, un assortimento di dolcetti tipici del periodo ma noi abbiamo pensato di essere “connessi” anche in cucina… Che ne dite se anche voi collaborate e ci dite che cosa vi piacerebbe trovare in tavola per il pranzo di Pasqua?

Preferite puntare sulla tradizione o vi piacerebbe qualche cosa di particolare, meglio tanti antipastini sul buffet o un buon piatto di lasagne (che anche uno come Bruno Barbieri di Masterchef dice che è uno dei piatti che meglio rappresentano l’Italia)?

E non dimenticate che il lunedì di Pasquetta, vi insegneremo come preparare la piadina romagnola che per i  pic-nic di  primavera andrebbe benissimo!

Vi terremo aggiornati su tutto ma intanto voi scrivete cosa vorreste trovare a tavola…e se proprio proprio volete rendervi collaborativi mandateci anche la ricetta!

Intanto vi stuzzichiamo con qualche ricordo dei piatti dell’estate scorsa 🙂

Nadia Calderoni Fin da piccola indiscusso vulcano di creatività e professionalità, tutti conoscono Nadia per la bontà dei suoi dolci, l'originalità delle sue creazioni "hom-made" e per il suo carattere da "maresciallo". E se per ogni riccio c’è un capriccio...in lei c’è anche una qualità: è il jolly dell’Orsa, ovunque la mettiate troverete sempre ciò che cercate. Leggi tutti gli altri articoli di Nadia Calderoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *