Trascorsa la Pasqua, ora ci separano solo 19 giorni all’estate! Apriamo il 24 maggio

04 maggio 2014

Ora che siamo rilassati…e ci siamo un po’ ripresi anche da questo tempo ‘pazzerello’, siamo pronti per raccontarvi un po’ com’è andata la Pasqua all’Orsa! Come sapete per noi è stato un evento molto importante, perché ci serve per…scaldare i motori 🙂 e dobbiamo dire che questa partenza sprint ci ha dato davvero tante soddisfazioni!

CasatielloIn particolare, oltre all’avere modo di rivedere molti dei nostri clienti con tempi e atmosfere diversi da quelli del caldo estivo, ci siamo divertiti a condividere con tutti la giornata di Pasqua…tra tante goloserie e divertimento! Dopo un pranzo della tradizione con antipasti a buffet, lasagne e tortelli, costolette e fantasia di dolci…ci siamo tutti spostati in giardino per la caccia alle uova! Dopo averle disseminate per tutto il giardino, abbiamo visto i nostri clienti (di tutte le età, perché la caccia alle uova non è mica solo per i più piccoli!!!) correre tra ombrelloni, aiuole e giochi per cercare le uova nascoste un po’ ovunque!

 

 

corso piadinaE poi…la parte senza dubbio più nuova e divertente: il corso di piadina! Indossati i grembiuli, i nostri apprendisti piadinari ci hanno seguito in cucina per una lezione speciale dedicata alla piadina. Chi ha impastato, chi ha “tirato” la piadina, chi l’ha cotta sul testo: tutti si sono cimentati per provare a riprodurre il cibo per eccellenza della Romagna! Dobbiamo dire che sono stati proprio bravi e anche noi abbiamo visto com’erano soddisfatti!

Bene…ora ci “risposiamo” un po’…per modo di dire…e ci prepariamo per accogliervi il 24 maggio, quando l’Orsa aprirà la stagione estiva 2014!

Ovviamente vi i aspettiamo in tanti! Per prenotare la vostra vacanza potete chiamarci al numero 0544 991425 oppure scriverci all’indirizzo info@orsamaggiorehotel.it!

Martina Capellini Meglio conosciuta come "bambina da hotel", Martina vi accoglierà con il suo sorriso e la sua disponibilità...tra un caffè, un cappuccino, una traduzione e un aggiornamento sui social! Leggi tutti gli altri articoli di Martina Capellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *