Ecomaratona del sale: maggio dedicato allo sport

31 gennaio 2016

Ormai sappiamo tutti che muoversi fa bene: non solo ci aiuta a stare in forma (sia nel senso di in salute, sia nel senso di ‘forma fisica’, per chi ama sfoggiare il proprio corpo in costume!), ma ci aiuta anche a mantenere un’ottima forma mentale (c’è che dice che sia un vero e proprio ‘anti-stress’). E se all’attività sportiva si abbinano anche la meraviglia dei paesaggi dove si corre, la compagnia di altre persone…e un assaggio di specialità romagnole…allora il quadro diventa completo!

Quest’anno si svolgerà a Cervia la prima edizione della Ecomaratona del Sale, un evento che dal 13 al 15 maggio coinvolgerà tutti gli amanti del running, dello sport e soprattutto del trail running. Ma cosa significa “eocmaratona”? L’ecomaratona è l’attività turistico-sportiva con il minor impatto ambientale: e la città di Cervia, da sempre vocata alla salvaguardia dell’ambiente, non poteva non proporre una corsa tra le meraviglie della sua città. Dalle saline alla pineta, dalle campagne al lungomare: l’Ecomaratona del Sale conquisterà tutti i partecipanti con la sua bellezza paesaggistica.

L’Ecomaratona del Sale propone soluzioni per tutti gli amanti del trail running e non solo: ci saranno infatti diverse proposte, dalla tradizionale 42 km, alla mezza eco-maratona, alla 11 km e una novità nel settore come la Run and Bike di 25 km. Gli scenari attraversati saranno quanto di meglio il territorio può offrire: dagli argini delle saline alle anse del fiume Savio; dalle antiche pinete di Classe e Cervia, ai canali di Cervia e Milano Marittima, il tutto inscritto nel lembo più meridionale del Parco del Delta del Po.

Non dimentichiamo che siamo in Romagna e che non mancheranno anche percorsi gastronomici per chi vuole unire l’attività sportiva a percorsi gourmet d’eccezione.

Per saperne di più vi invitiamo a visitare il sito dell’Ecomaratona del Sale!

Martina Capellini Meglio conosciuta come "bambina da hotel", Martina vi accoglierà con il suo sorriso e la sua disponibilità...tra un caffè, un cappuccino, una traduzione e un aggiornamento sui social! Leggi tutti gli altri articoli di Martina Capellini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *